Viaggio alla scoperta di Paros
Viaggio alla scoperta di Paros

Grecia: dal primo Luglio pronti… via!

Il primo Luglio si avvicina, e con esso anche la voglia di poter raggiungere in vacanza la nostra amata Grecia 🇬🇷

Ecco, dunque, le ultimissime disposizioni rilasciate dal governo ellenico, per tutti gli accessi in Grecia a partire dal primo Luglio.

Almeno 48h prima della partenza, occorrerĂ  compilare il form (PLF, Passenger Locator Form) che troverete cliccando su questo link, in cui dovrete specificare -tra le altre cose- la vostra zona di provenienza e la vostra destinazione finale.

La compilazione di questo form, genererĂ  in automatico un codice a barre personale (QR) che sarĂ  determinante per tutte le fasi successive del viaggio.

Premetto che ho provato a compilare il modulo pure io, selezionando info a caso.
Lo trovo molto complicato, a partire dal fatto di dover selezionare la localitĂ  finale tra quelle proposte in termini di regioni della Grecia.
Ma il turista sa, ad esempio, che Paros è “notio aegeo”?!
E le info relative all’indirizzo? Solitamente, uno conosce il nome e magari la localitĂ  del proprio albergo in Grecia… ma strada e codice postale bisogna cercarsele da soli!
Il rischio è che nessuno mai compilerà il form in maniera corretta. E che, dunque, ci si ritrovi solo davanti ad un buco nell’acqua. Spero lo snelliscano in qualche modo 🙏🏻

ACCESSI IN AEREO

I passeggeri in arrivo presso qualsiasi aeroporto greco, saranno trasferiti in un’area dedicata al controllo del loro codice personale (QR).

Il QR potrĂ  essere stampato prima del viaggio, o esibito direttamente dallo schermo del proprio telefono cellulare.

In base al QR, i passeggeri verranno accompagnati verso l’uscita del terminal, oppure verranno trattenuti per l’esecuzione del tampone.

Ai passeggeri cui verrà effettuato il tampone, sarà richiesto un periodo di auto isolamento presso l’indirizzo dichiarato nel form compilato prima della partenza (PLF).

Solitamente, in base alle esperienze di chi ha viaggiato in queste ultime settimane, ci vogliono 24 ore prima che l’esito del tampone venga comunicato agli interessati.

Una volta eseguito il tampone, sarà dunque possibile riprendere il proprio viaggio verso la destinazione finale, in cui auto isolarsi per circa 24 ore, nell’attesa dei risultati.

ACCESSI IN NAVE

I passeggeri in arrivo sul suolo ellenico via mare, verranno suddivisi in specifiche aree a seconda che il loro accesso avvenga a piedi o su un veicolo.

VerrĂ , dunque, controllato il loro codice personale (QR), che potrĂ  essere stampato prima del viaggio, o esibito direttamente dallo schermo del proprio telefono cellulare.

In base al QR, i passeggeri verranno lasciati accedere a destinazione liberamente, senza ulteriori controlli, oppure verranno trattenuti per l’esecuzione del tampone.

Ai passeggeri cui verrà effettuato il tampone, sarà richiesto un periodo di auto isolamento presso l’indirizzo dichiarato nel form compilato prima della partenza (PLF).

Solitamente, in base alle esperienze di chi ha viaggiato in queste ultime settimane, ci vogliono 24 ore prima che l’esito del tampone venga comunicato agli interessati.

Una volta eseguito il tampone, sarà dunque possibile raggiungere l’indirizzo di destinazione, in cui auto isolarsi per circa 24 ore, nell’attesa dei risultati.

Troverete la versione integrale delle disposizioni governative al seguente link:

https://travel.gov.gr/#/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: