Martis: il bracciale del mese di Marzo

Buon mese di… Martis!

1 Marzo: καλό μήνα!
Buon mese di Marzo, e… buon Martis!

In Grecia, infatti, il primo marzo c’è l’usanza ancora popolare di indossare (al polso o alla caviglia) un braccialetto, il Martis appunto, composto da un filo bianco e uno rosso intrecciati fra loro. 
Secondo la tradizione, questo braccialetto proteggerebbe tutti coloro che lo indossano dalle prime arsure del sole di Marzo e dalle influenze stagionali, e i colori di cui si compone ne sarebbero l’esempio lampante: il rosso come colore delle guance simbolo della salute, mentre il bianco per un incarnato simbolo di purezza.

Fino a quando indossare il Martis?
Secondo alcuni, il braccialetto andrebbe indossato fino alla fine del mese di Marzo, per poi scioglierlo e lasciarlo appeso sui rami degli alberi, affinché le rondini possano raccoglierne diversi e usarli per costruire i loro nidi. 
Secondo altri, il braccialetto andrebbe indossato fino alla messa di Pasqua (Ortodossa, naturalmente), per poi scioglierlo e bruciarlo con il fuoco delle candele votive o dei falò dei festeggiamenti. 

Non ero a conoscenza di questa tradizione, e mi avrebbe fatto tanto piacere riceverne uno 😍… prossimo anno mi attiverò per tempo  😎
E voi? Avete ricevuto o realizzato il vostro Martis?
Mandatemi le vostre foto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: