Racconti di Grecia
Martis: il bracciale del mese di Marzo

Buon mese di… Martis!

1 Marzo: καλό μήνα!
Buon mese di Marzo, e… buon Martis!

In Grecia, infatti, il primo marzo c’è l’usanza ancora popolare di indossare (al polso o alla caviglia) un braccialetto, il Martis appunto, composto da un filo bianco e uno rosso intrecciati fra loro. 
Secondo la tradizione, questo braccialetto proteggerebbe tutti coloro che lo indossano dalle prime arsure del sole di Marzo e dalle influenze stagionali, e i colori di cui si compone ne sarebbero l’esempio lampante: il rosso come colore delle guance simbolo della salute, mentre il bianco per un incarnato simbolo di purezza.

Fino a quando indossare il Martis?
Secondo alcuni, il braccialetto andrebbe indossato fino alla fine del mese di Marzo, per poi scioglierlo e lasciarlo appeso sui rami degli alberi, affinché le rondini possano raccoglierne diversi e usarli per costruire i loro nidi. 
Secondo altri, il braccialetto andrebbe indossato fino alla messa di Pasqua (Ortodossa, naturalmente), per poi scioglierlo e bruciarlo con il fuoco delle candele votive o dei falò dei festeggiamenti. 

Ecco i miei Martis, realizzati nel corso degli ultimi anni.
Il primo, nel 2018, è stato realizzato a mano da me e dalla mia mamma.
Nel 2019, invece, ho deciso di acquistarlo.
Nel 2020, complice probabilmente l’umore per una situazione che si andava delineando piano piano a livello globale, non ho mantenuto fede a quest’usanza.
Ma dal 2021 sono tornata, invece, orgogliosamente ad indossarlo!

Martis
Martis 2018
Martis
Martis 2019
Martis
Martis 2021

 

Martis
Martis 2022
Martis
Martis 2023

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *