E se il Mal di Grecia ti assale...

E se il Mal di Grecia ti assale…

Oggi non ho voglia di scrivere di Grecia, di isole, di usanze, tradizioni, spot in cui valga la pena perdersi per ammirare il panorama circostante….
Oggi sono io ad avere bisogno di voi… sono io che vado alla ricerca di consigli… e attingo proprio da voi per porre rimedio a questo male che -da un pò di tempo- si ripresenta a cadenza fissa, con punte di rialzo in giornate grigie e piovose…

Non avete ancora capito? 

Cerco rimedi contro questo Mal di Grecia, e -in particolare- mal di Paros, che durante i mesi invernali si acuisce al punto da provocare fitte al cuore di fronte ad ogni foto/video/racconto live dei residenti sull’isola, e magicamente lenisce di fronte alla prenotazione di un volo e alla pianificazione di una vacanza.

Ebbene si! Adesso che il mio programmino estivo è (quasi) del tutto stato pianificato, non mi resta che avviare un count down nemmeno eccessivamente lungo alla mia prima toccata e fuga sull’isola, eppure sembra che il tempo si stia dilatando con sempre più esagerata lentezza, al punto da spostare questo traguardo sempre più in là, quasi da renderlo invisibile…

Mancano xxxx giorni alla partenza, evviva! 
Dopo una settimana, sembra manchino sempre gli stessi giorni…
Dopo due settimane, idem…
Qualcosa non funziona? Chi sposta le lancette delle viscere terrestri all’indietro, di modo che io non riesca mai a vedere la mia partenza avvicinarsi al traguardo?!

Così, non mi resta che riguardare le mie foto, cercarne avidamente e compulsivamente altre su Instagram, Pinterest, Google e qualsiasi altra fonte di gratificazione visiva esistente su Paros, sospirare di fronte ai video dell’estate, coinvolgervi nei miei articoli, in sondaggi o contest di vario genere, e… chiedere il vostro aiuto sui rimedi che mettete in atto quando il Mal di Grecia affonda i suoi artigli sulla vostra anima già sanguinante.

Cosa fate?
Vi lasciate trasportare -come me- dal turbinio dei ricordi/pensieri malinconici, ripescando dal cassetto dei ricordi i vostri momenti spensierati in terra ellenica, magari aggravando la situazione con sottofondo musicale greco?
Andate alla ricerca -in Italia, o dovunque voi abitiate- di un ristorante che vi cucini moussaka e dolmades?
Vi mettete al computer, o vi catapultate nella prima agenzia di viaggi, ad acquistare il vostro prossimo ingresso in paradiso?
Ricercate mutua assistenza in gruppi o pagine di fanatici e malinconici come voi/noi?
O chiudete gli occhi, cacciate giù il groppo in gola, li riaprite e dipingete mentalmente di blu la cupola del campanile del vostro paese?

Di qualsiasi cosa si tratti, voglio saperla! 

Io, intanto, mi consolo con l’idea dell’aperitivo di domani – a Milano- a tema greco.
Lo avete dimenticato?? Malissimo! Ecco il link per rinfrescarvi la memoria…
… E non dite, poi, che non vi avevo avvisato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: