Trekking a Paros

Trekking per tutti i gusti: a spasso per la campagna di Paros

Amate il mare e la vita di relax in spiaggia, ma dopo un pò avete bisogno di cambiare programma e andare alla scoperta dei luoghi più nascosti di un’isola?

Dunque, Paros è l’isola che fa per voi!

Si, perché la fortuna di questo splendido paradiso Cicladico, è che non ci si annoia mai!
E le opportunità che offre ai suoi visitatori spaziano dalle attività di mare (relax sul lettino in battigia, nuotate in acque turchesi e cristalline, pause caffè -ovviamente frappé- tra le sedie colorate di una taverna in spiaggia, e una marea di sport acquatici)… 

 

… allo shopping sfrenato tra il dedalo di viuzze di villaggi come Naoussa, Parikia e Lefkes…

 

… alla scoperta dei villaggi dell’entroterra, di piccoli tesori nascosti come Kostos, Prodromos e Marpissa…

 

… all’esplorazione di monasteri abbarbicati su in alto per le colline (come Agios Antonios e Agios Georgios)…

 

… a veri e propri percorsi e sentieri di trekking, che potrete percorrere in totale autonomia, o con l’ausilio di escursioni organizzate da alcuni enti locali. 
Se avete voglia e tempo per mantenere il vostro corpo in forma con delle belle e lunghe camminate, vi consiglio di consultare le attività proposte da Paros Hikes, che trovate sia su Facebook che al seguente indirizzo web (cliccate sulla foto):

 

Gli itinerari proposti sono davvero molteplici!
Io guardo spesso le foto che pubblicano, e mi innamoro di quegli scenari e scorci che ho raggiunto quasi in toto guidando per sentieri e sterrati a bordo del bolide che noleggio annualmente (un’avveniristica fiat panda)…

Perché si, sono abbastanza pigra e opto più spesso per il volante, anziché per le gambe… ma qualche itinerario l’ho percorso pure io, sebbene in totale autonomia, specie nei mesi meno caldi dell’anno (Maggio, Giugno o Settembre), quando camminare sotto al sole è un piacere per tutti i propri sensi, piuttosto che una tortura.
È così che mi sono imbattuta in Prodromos per la prima volta, percorrendo il sentiero bizantino in partenza dal villaggio di Lefkes. 

 

Ed è anche così che ho scoperto lo splendore del Paros Park, racchiuso nella spiaggia di Tourkou Ammos, e nel faro di Cape Korakas.

 

Avete mai chiuso gli occhi e affidato l’intera percezione dell’ambiente circostante al vostro olfatto?
E lo avete fatto in un caldo pomeriggio di primavera, con il sottofondo musicale del canto delle cicale, o in una tiepida alba, immersi nel silenzio di una campagna che si risveglia, appena inumidita dalla rugiada notturna?
Beh, se non lo avete mai fatto… mettetelo nella “to do list” della vostra prossima vacanza a Paros… percorrendo uno dei tanti sentieri a zonzo per l’isola. 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: